Sul concetto di relazione negli scritti latini di Meister Eckhart PDF

Chievoveronavalpo.it Sul concetto di relazione negli scritti latini di Meister Eckhart Image

Siamo lieti di presentare il libro di Sul concetto di relazione negli scritti latini di Meister Eckhart, scritto da Chiara Paladini. Scaricate il libro di Sul concetto di relazione negli scritti latini di Meister Eckhart in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su chievoveronavalpo.it.

ISBN 9788857524931
DATA 2014
NOME DEL FILE Sul concetto di relazione negli scritti latini di Meister Eckhart.pdf
DIMENSIONE 6,43 MB
AUTORE Chiara Paladini

DESCRIZIONE

Lo studio analizza la nozione di relazione che Meister Eckhart delineò nei suoi scritti latini, prendendo parte a quella densa discussione sorta tra il XII e il XIII secolo intorno alla categoria che Aristotele aveva definito in relazione ad alterum; una discussione che coinvolgeva tutti gli ambiti della filosofia, muovendosi tanto sul piano gnoseologico quanto su quello ontologico, non meno che su quello teologico. L'indagine si svolge attraverso la lettura dei luoghi cruciali dell'opera latina in cui il maestro domenicano tedesco definì il concetto di relatio, e ripercorre in questo modo le diverse fasi e i diversi aspetti della sua teoria: a partire dagli anni delle prime Quaestiones parisienses sino alle ultime formulazioni in Expositio s. evangelii sec. Iohannem. Viene proposto inoltre un commento analitico delle Quaestiones parisienses VII, VIII e IX di recentissima edizione, in cui Meister Eckhart discuteva dalla cattedra di Parigi proprio il problema della relazione.

Tutti i libri dell'autore: Meister Eckhart

DIO, L'IMPOSSIBILE OGGETTO D'ESPERIENZA. WELTE LETTORE DI MEISTER ECKHART VlRGILIO CESARONE Lopera di Bernhard Welte MeisterEckhart. Gedanken çu seinen Gedanken' rappresenta senza dubbio la summa di un colloquio durato una vita intera. Essa era stata prece

LIBRI CORRELATI

Chiara PALADINI | Doctor of Philosophy | Università degli ...

Lo studio analizza la nozione di relazione che Meister Eckhart delineò nei suoi scritti latini, prendendo parte a quella densa discussione sorta tra il XII e il XIII secolo intorno alla categoria che Aristotele aveva definito πρóς τι, vale a dire: in r